Agenzia di consulenza e mediazione immobiliare
eng  |  rus

NUOVE REGOLE SULL'ACQUISTO DELLA CASA

ACQUISTO DELLA CASA, CAMBIANO LE REGOLE SULL'IMPOSTA DI REGISTRO IPOTECARIA E CATASTALE

Comprare casa, il sogno nel cassetto di tanti italiani, da gennaio potrebbe diventare meno costoso.

Le imposte sull’acquisto di una casa sono piuttosto varie, esistono infatti diversi regimi di tassazione, con imposte ed aliquote differenti tra loro, a seconda di cosa si acquista: prima casa, seconda casa, terreno, ecc. e a seconda di chi sia il venditore: privato, impresa etc. Cercheremo perciò di concentrarci su alcune precise casistiche.

Dolomiti Casa

ACQUISTO DELLA CASA DA PRIVATO

Già da diversi anni è agevolato dal legislatore  l’acquisto della prima casa, infatti attualmente si paga l’imposta di registro del il 3% della rendita catastale con le imposte ipotecarie e catastali in misura fissa € 168 ciascuna. A differenza dell’acquisto come seconda casa dove la tassazione è del 7% per l’imposta di registro, quella ipotecaria del 2% e quella catastale dell’1%. Un bel risparmio senza dubbio e da gennaio le cose dovrebbero andare ancora meglio. Per effetto della mini riforma del governo,  salvo variazioni dell’ultima ora, dal primo gennaio 2014 l’imposta di registro sull’acquisto della prima casa da un privato scenderà dal 3% al 2% (con un minimo di 1.000 euro), mentre le imposte ipotecaria e catastale in misura fissa diminuiranno da 168 euro a soli 50 euro ciascuna. Questo significa in moltissimi casi risparmiare una bella sommetta.

Le nuove norme che entreranno in vigore dal 1° gennaio 2014 cambiano qualcosa anche in tema di requisiti. Attualmente per godere dei benefici fiscali per l’acquisto della prima casa  l’abitazione non deve avere caratteristiche di lusso e occorre verificare con la legge Tupini del 1969, le caratteristiche degli immobili di pregio che non godono delle agevolazioni. Dal 1° gennaio, senza dover consultare leggi e interpretazioni, sarà sufficiente controllare l’accatastamento dell’appartamento, poiché con le regole nuove sono considerate di lusso e non usufruiscono delle agevolazioni gli immobili di categoria catastale A/1, abitazioni di tipo signorile, A/8, abitazioni in ville, e A/9 castelli e palazzi di eminente pregio artistico o storico.

La nuova legge prevede agevolazioni anche per l’acquisto della seconda casa quando il venditore è un privato. Con le regole attualmente in vigore, le imposte da corrispondere al fisco sull’acquisto sono l’imposta di registro del 7%, l’imposta ipotecaria del 2% e quella catastale dell’1%, per un totale (7+2+1) del 10%. Con le nuove regole invece le cose dovrebbero migliorare: l’imposta di registro per l’acquisto della seconda casa da venditore privato aumenterà al 9% ma le imposte ipotecaria e catastale si pagheranno in misura fissa per un importo di 50 euro ciascuna. Anche in questo caso si registra un risparmio.

ACQUISTO DELLA CASA DA IMPRESA

Non sempre chi vende è un privato e quando si tratta di impresa le imposte si applicano in maniera diversa. Intanto dobbiamo tenere conto che al prezzo bisogna aggiungere l’Iva.  Già oggi  l’acquisto dall’impresa con i benefici prima casa risulta particolarmente conveniente. Se si ha diritto alle agevolazioni, infatti, l’aliquota Iva è ridotta al 4% e si pagano le imposte di registro, ipotecaria e catastale in misura fissa di 168 euro ciascuna. Dal 1° gennaio l’acquisto della prima casa da impresa comporterà l’aliquota Iva sempre al 4% mentre le imposte di registro, ipotecaria e catastale aumenteranno a 200 euro ciascuna, con un modesto incremento di costo.

Se invece si acquista la seconda casa da impresa ad oggi l’Iva si applica con aliquota ordinaria del 10% (tranne il caso di immobili di lusso) e le imposte di registro, ipotecaria e catastale sono in misura di 168 euro ciascuna. Da gennaio 2014 l’Iva per la seconda casa resterà del 10% mentre le imposte di registro, ipotecaria e catastale saliranno a 200 euro ciascuna, con un incremento totale in effetti piuttosto contenuto.

Queste sono le principali modifiche previste dal DI 104/2013 che entreranno in vigore dal 01.01.2014, salvo ripensamenti del Governo dell’ultimo minuto. 

  
VILLE IN VENDITA
La soluzione che state cercando è a portata di click! Trovate tra queste ville in vendita, quella giusta per voi!
leggi di più ».
Catalogo estate 2017
Richiedi la tua copia e scopri le novità immobiliari della Dolomiti Casa
leggi di più ».
Catalogo inverno 2016/17
Richiedi la tua copia!
leggi di più ».
Loghi
Tutti i diritti sui contenuti di questo sito sono riservati | Impressum
Copyright © 2015 Dolomiti Casa S.a.s.
Visit Michela a Cavalese, TN, IT su Houzz
Powered by Juniper XS

Dolomiti Casa s.a.s.

piazza Scopoli/Via pretura 1
38033 Cavalese (Tn)
P. Iva: 01981020223 | e-mail »
tel. +39.0462.235282 | fax. +39.0462.232967
Michela a Cavalese, TN, IT su Houzz